Numero VerdeNumero VerdeContact Lun - Ven 09:00-18:00 800.195371 Lun - Ven 09:00-18:00 +39-06-9025001

Contratto di finanziamento: cos’è, forme e firma (online)

contratto_finanziamento_definizione_cose_firmaCos’è e come si struttura un contratto di finanziamento? E’ possibile anche firmarlo online? A queste domande cerchiamo di fornire una risposta puntuale iniziando in primis dalla definizione di generale di finanziamento, per poi passare a quella di contratto e, infine, alla definizione di contratto di finanziamento.

Cos’è un finanziamento

Come ampiamente chiarito in un precedente articolo sul significato dell’istituto “finanziamento”, può riassumersi che questo si definisce come un prestito monetario che un istituto oppure una società di credito autorizzata concede a un beneficiario; tale beneficiario può essre un privato, una società, associazione o ente pubblico. Nella maggior parte dei casi, il prestito viene concesso a fronte di una garanzia e del soddisfacimento di alcuni requisiti sulla base delle differenti tipologie di finanziamento.

Forme di finanziamento

Sempre nell’articolo sopra richiamato, avevamo approfondito le principali tipologie e forme di finanziamento che, in sintesi, possono essere così schematizzate e descritte:

  • finanziamento finalizzato: si tratta di un prestito rateale solitamente accordato in relazione al conseguimento di un obiettivo particolare, come l’acquisto di un bene specifico;
  • finanziamento non finalizzato: prestito concesso senza vincolo di destinazione, quindi senza obiettivo specifico: in tale categoria, il più diffuso è il prestito personale, rientrante nella famiglia del credito al consumo;
  • mutuo: che può essere considerato anch’esso una forma di finanziamento, consistente in un contratto di prestito di denaro da parte di un soggetto mutuante a un soggetto mutuatario, a titolo gratuito o oneroso, solitamente utilizzato per l’acquisto di immobili (casa ecc);
  • cessione del quinto dello stipendio o della pensione: si tratta di un finanziamento / prestitio personale non finalizzato di denaro, quindi concesso senza vincolo di destinazione, garantito dalla posizione contrattuale lavorativa o pensionistica; l’importo masssmo finanziabile è pari a 75.000 euro che prevede un tetto massimo dell’importo della rata da restituire di 1/5 (quindi del 20%) dello stipendio o della pensione. Con MyQuinto richiedere un finanziamento con Cessione del Quinto e facile e veloce ed il preventivo può essere calcolato o richiesto subito on-line.

Contratto: definizione

Chiarito il significato e la definizione di finanziamento e delle tipologie più note, è possibile passare alla definizione generica di contratto, per poi capire cos’è il contratto di finanziamento.

L’art. 1321 c.c. definisce il contratto come l’accordo tra due o più parti per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale.
L’art. 1325 c.c. indica, invece, i requisiti essenziali del contratto:

  • l’accordo delle parti;
  • la causa (cioè la ragione socio-economica del contratto);
  • l’oggetto (ovverosia il contenuto del contratto, che deve essere possibile, lecito, determinato o determinabile [art. 1346 c.c.]);
  • la forma, ma solo se richiesta dalla legge a pena di nullità.

Il contratto ha “forza di legge” tra le parti che lo stipulano, cioè vincola i contraenti all’esecuzione ciascuno della sua prestazione, predisponendo specifiche forme di tutela in caso di inadempimento, ma non produce effetti nei confronti di terzi, se non nei casi espressamente previsti dalla legge.

Il Contratto di finanziamento

Per quanto concerne i prestiti, l’istituto giuridico è il contratto di finanziamento. Questo può definirsi come un contratto scritto e in duplice copia (una per il contraente e una per l’istituto di credito) che riporta in maniera completa tutti gli elementi richiesti: le generalità del richiedente, i dati della banca, l’importo del prestito, la scadenza, il numero e l’importo delle rate periodiche, il tasso di interesse fisso o variabile – indicato con i valori di TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) e TAN (Tasso Annuo Nominale), le garanzie, gli obblighi, le modalità di recesso ed eventuali coperture assicurative.

Finanziamento con Cessione del Quinto e Firma online del contratto

La formula della Cessione del Quinto dello Stipendio offre la possibilità di ottenere subito e in un’unica soluzione la somma richiesta, rimborsando in rate mensili costanti (fino a 120 mesi) e a tasso fisso che non possono superare, appunto, il massimo di un quinto (20%) dello stipendio o della pensione (considerando il valore netto mensile). L’importo finanziabile attraverso la Cessione del Quinto può arrivare a 75.000 € (montante lordo) e le rate mensili di rimborso vengono versate direttamente dal datore di lavoro (ente pensionistico, azienda o pubblica amministrazione). Spefin Finanziaria S.p.A. è intermediario finanziario specializzato in finanziamenti con Cessione del Quinto e mette a disposizione una piattaforma, denominata MyQuinto, dedicata al calcolo e alla richiesta di un preventivo / finanziamento in modo facile, veloce e sicuro. Attraverso tale piattaforma è possibile la firma online sia della richiesta di finanziamento, sia del contratto di finanziamento: il tutto previo videoriconoscimento finalizzato ad identificare e certificare, con valore legale, l’identità del richiedente al quale viene quindi attribuito un certificato digitale elettronico per firmare con pochi click la richiesta e il contratto.

Preventivo Finanziamento

Calcola on-line

oppure

RICHIEDI SUBITO

preventivo gratuito e senza impegno

  • Importo
  • Tipologia
  • Richiedi
1 La tua richiesta:

2 La tua professione:
Conferma contratto tempo indeterminato:
3 Richiedi il preventivo gratuito:
I tuoi recapiti per comunicarti il preventivo:

* L’invio della richiesta di preventivo e/o informazioni è gratis e senza impegno, ed equivale al conferimento del consenso (1), facoltativo ma necessario per offrirti il servizio. Informativa completa